Nuova edizione - n 23 del 15 settembre 2008
Ordini professionali e trasparenza

Gli Ordini professionali sono tenuti a rendere noti sul proprio sito istituzionale i nominativi dei consulenti, degli esperti e degli altri soggetti esterni titolari di qualsivoglia incarico dallo stesso conferito, indicando per ciascuno l'oggetto, la durata ed il compenso dell'incarico.

Anche l'Ordine nazionale e gli Ordini regionali dei giornalisti, che sono persone giuridiche di diritto pubblico ed Enti pubblici non economici, dovranno organizzarsi per produrre l'elenco dei consulenti e dei collaboratori.
Così come gli eventuali compensi attribuiti ai consiglieri e ai sindaci ricadono sotto la lente delle trasparenza e della pubblicità. Ogni pubblicazione di nominativi deve riferirsi ad incarichi in corso di svolgimento e non ancora conclusi.


Fonte: Franco Abruzzo



Le ultime uscite
[17.05.2024] - N. 506 »
[08.05.2024] - N. 505 »
[02.05.2024] - N. 504 »
[24.04.2024] - N. 503 »
[19.04.2024] - N. 502 »
[10.04.2024] - N. 501 »
[04.04.2024] - N. 500 »
[27.03.2024] - N. 499 »
[13.03.2024] - N. 498 »
[08.03.2024] - N. 497 »




Copyrights 2024 Comunicazione Pubblica - tel./fax: 02/67100712 - e-mail: compubblica@compubblica.it - Partita Iva 04630291005
Powered by AnthericaMail